Quest’inverno non si potrà rinunciare ai piumini di colore acceso, ai cappotti super lusso e alle maxi sciarpe: i completi puntano sulle linee rilassate, con pantaloni impalpabili e più ampi lungo le gambe. I capispalla salutano il ritorno della pelle e del camouflage, mentre l’accessorio che non può mancare è la borsa cross body.

Caldo e sontuoso, il cappotto è uno dei due alleati anti-freddo di questa stagione.

I completi maschili confermano il loro status di divisa di eleganza, ma diventano più versatili e adatti anche al tempo libero, grazie a linee morbide e a una vestibilità più fluida. Le giacche si portano anche con la T-shirt o con camicie a contrasto.
Pantaloni sartoriali, ma ampi. Dimenticate la skinny mania. I pantaloni per la prossima primavera stagione sono larghi e impalpabili, con o senza risvolto.

Viva il workwear tutto l’anno. Utility jackets, pantaloni cargo e capi mimetici: nelle ultime stagioni le passerelle hanno optato per una svolta funzionale. Dai parapioggia in nylon di Prada ai mash-up di Junya Watanabe con The North Face e con Carhartt, i concetti di praticità e comfort hanno già incassato il feedback positivo del pubblico.

Il cappello più amato è il beanie. Non solo cappelli antipioggia. A completare un look urban è anche il classico berretto in lana. Modello beanie o in stile francese-marinaro, il berretto si sposa perfettamente con il classico caban maschile.

Le borse a tracolla anche per lui. A rilanciare tracolle e borse cross body ci hanno pensato le collezioni di debutto di Kim Jones da Dior e di Virgil Abloh per il menswear di Louis Vuitton. Kim Jones ha rivisto l’iconica Saddle bag, proponendo più versioni, dalla cross body allo zaino, passando per il marsupio. Ogni modello è stato realizzato in pelle con cucitura a contrasto.

Stampe audaci e animalier. Tom Ford e Kenzo hanno puntellato di dettagli animalier loro ultime collezioni invernali. Paul Surrige, che lo scorso giugno ha debuttato con la sua prima collezione menswear per Cavalli, ha usato le fantasie zebrate e pitonate per ritornare alle origini del brand e, al contempo, connettersi con i millennial. Ad attualizzare le striature animali sono tratti grafici scattanti che regalano un effetto optical.

I piumini sono colorati…Prada e Valentino sono solo alcune delle griffe pronte a rispondere al freddo con piumini colorati e logati. Si moltiplicano i modelli anche dello specialista Moncler, che con il progetto Genius parla il linguaggio dell’innovazione continua. Il piumino è il capospalla pratico da tutti i giorni. I look street privilegiano modelli corti in vita.

E le sciarpe sono maxi…sciarpe audaci, in lana fluo o in seta stampata, che ricordano i modelli da stadio per tifosi. Versace, Off-White, Fendi e Burberry hanno lanciato le loro versioni con maxi logo.