I mocassini diventano da calzatura informale, un simbolo di eleganza. Negli anni Ottanta il mocassino viene ripreso grazie ad un revival dello stile casual americano di metà Novecento. Nonostante questo, però, gli stilisti contemporanei continuano a personalizzare e a reinterpretare continuamente varianti inedite della calzatura. Con il passare del tempo e della moda i penny loafer diventano sempre più un connubio tra eleganza e comodità.

Non c’è star di Hollywood o influencer che si rispetti che non ne possegga almeno un paio. Parliamo dei mocassini, entrati di diritto già da qualche stagione nella top ten delle scarpe più amate da modelle, attrici e fashion blogger.

Il modello più indossato è senz’altro quello di Gucci con l’iconica staffa metallizzata, che ha conquistato Gigi Hadid, Hailey Baldwin, Emma Roberts, Jennifer Aniston e tante altre.
Ma le varianti sono diverse: in pelle bicolor come quelli di Cara Santana, con nappine e impunture a vista quelli di Olivia Palermo, mentre Elle Fanning punta su quelli di Chanel in vernice nera e Amber Heard sceglie una versione stilosa in cavallino.
Anche gli abbinamenti possibili sono tantissimi: Suki Waterhouse li mixa con uno chemisier stampato, Taylor Swfit con camicia check e jeans, Reese Witherspoon li abbina a un paio di culotte pants e una camicia.

Volete affrontare l’autunno con il piede giusto? Cominciate dalle scarpe, è sempre una buona idea.
E nella vita frenetica di tutti i giorni non esistono modelli più pratici e furbi di quelli flat, non c’è alcun dubbio.
Super comodi da sfoggiare di giorno tra un impegno di lavoro e l’altro. Ma dotati anche di una buona dose di glamour che li rende perfetti persino nel tempo libero e di sera.
Dai mocassini alle stringate maschili, passando per le ballerine dal fascino bon ton intramontabile. Chiuse oppure aperte sul tallone, in pelle, in vernice o in suede, a tinta unita o declinate su fantasie colorate e originali: la scelta dipende solo dalle vostre preferenze.

Per anni i mocassini sono stati “catalogati” come calzatura dal mood maschile, da indossare prevalentemente in ufficio, o comunque nelle occasioni più “formali”. Già da qualche stagione, infatti, questo modello di scarpe si è conquistato anche altri “ambiti” decisamente più frivoli e glamour.
E si sfoggia con disinvoltura non solo sotto a tailleur e completi eleganti, ma anche nel tempo libero con gonne e abitini di ogni sorta e genere.
Si spazia dalle varianti classiche, in pelle o in suede, da “stemperare” anche con un bel paio di jeans o un pantalone stampato, magari cropped, passando per le versioni più particolari, arricchite da glitter, impreziosite da applique o semplicemente declinate su texture originali.
I mocassini donna, finalmente, diventano amici dello streetwear, si rendono democratici e piacciono a tutti. Anche ai più giovani e ai meno fancy. Vedere per credere. Le scarpe dell’autunno sono loro, le loafers unisex (che mettono d’accordo tutti). E mettono a tacere i più snob e i più critici.

Colorati, animalier, fluo, jeans, con stampe e stelline il mocassino detta il suo outfit: Gucci, Tod’s, Car Shoe piuttosto che brand meno conosciuti come Carro Positano, Frau, ecc, concordano tutti nella versione vivace ed estrosa. I colori sono luminosi e contemporanei allo stesso tempo: le tonalità spaziano dal marrone al rosa acceso, dal giallo limone al viola, premiandone ulteriormente la bellezza.


Il mocassino: uno styling tradizionale che sfida le convenzioni
L’ispirazione è sperimentale, ma raffinata. Il nuovo design si congiunge al comfort delle calzature, mentre le tonalità, fresche primaverili ed estive, si alternano a nuances pastello scintillanti. Tod’s la fa da padrone. Un look confortevole, ideale da sfoggiare in un mondo frenetico. Uno styling tradizionale e anche retrò (vedi i modelli Gucci) che sfida le convenzioni e celebra la libertà di espressione donando un nuovo look spensierato dai colori vibranti, accesi e vivaci giocoso.

Nella sostanza, così come nella forma, oggi il mocassino diventa più che elemento secondario al vestito, un elemento di carattere e spesso protagonista che ispira l’outfit a seconda del contesto in cui ci si trovi. Elemento distintivo di uno status sociale fondato sulla personalità, sul proprio mood di stile oggi più che mai.